Medicinali a base di cannabis, indicazioni dal ministero

data inserimento 24-07-2018 wm

prescrivibile per ogni tipo di dolore, sia oncologico, neuropatico o di altra natura
Nuova pagina 1

Dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il 12 luglio 2018, del decreto firmato dal Ministro G.Grillo, sarà possibile prescrivere la cannabis terapeutica per la terapia del dolore, senza distinzione tra oncologico, neuropatico o altro. il decreto dispone l’inserimento, nell’Allegato III bis, dei medicinali a base di cannabis per il trattamento sintomatico di supporto ai trattamenti standard e l’inserimento, nella tabella dei medicinali, sezione B, alla voce “Medicinali di origine vegetale a base di cannabis” del contrassegno con doppio asterisco previsto per i medicinali utilizzati nella terapia del dolore.

Per la prescrizione nell’ambito del Servizio sanitario nazionale dei medicinali introdotti nell’allegato III bis, può essere utilizzato il ricettario del Servizio sanitario nazionale, disciplinato dal decreto del decreto del Ministro dell'economia e delle finanze 17 marzo 2008, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 86 dell'11 aprile 2008 (art 43 comma 4 bis DPR 309/1990).

La vera novità sta nel fatto che il ministero conferma in modo formale che la cannabis può essere utile nelle terapie del dolore, che si tratti di casi oncologici, neuropatici o altro.

Nel nostro Paese la richiesta di cannabis a uso medico è in costante aumento, ma le associazioni dei pazienti segnalano da tempo i ritardi, i disservizi e una diffusa mancanza di scorte in farmacia.

 

Lorenza Bacchini
FimmgNews

inserisci commenti Commenti(0)