Decreto del 2 gennaio 2018 su appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di Risonanza Magnetica nei soggetti di età maggiore ai 65 anni. Nota del Segretario Regionale

data inserimento 07-02-2018 wm

I medici di medicina generale possono rispondere per quanto deciso in modo autonomo
PROT. N. 06/18 C.S. R. Padova, 7 febbraio 2018 Ai Sigg. Direttori Generali delle U.L.S.S. della Regione Veneto Ai Sigg. Medici di Medicina Generale Iscritti FIMMG della Regione Veneto E p.c. All’Assessore alla Sanità Regione del Veneto Dott. LUCA COLETTO Al Direttore Generale Area Sanità e Sociale Regione del Veneto Dott. DOMENICO MANTOAN Ai Sigg. Presidenti degli Ordini dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri della Regione Veneto LORO INDIRIZZI Inviata via e-mail pec OGGETTO: Note per decreto del 2 gennaio 2018 su appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di Risonanza Magnetica nei soggetti di età maggiore ai 65 anni. Spett.li Direttori, in merito al decreto in oggetto la nostra Organizzazione Sindacale comunica che, vista la situazione attuale della totale mancanza di controllo da parte delle Aziende delle prescrizioni indotte da diverse figure di prescrittori specialisti che, avendo deciso le esecuzioni di risonanze magnetiche in pazienti di età superiore ai 65 anni, non effettuano la prescrizione stessa rimandando il paziente al proprio medico di medicina generale per la compilazione della richiesta, i medici di medicina generale della Regione del Veneto risponderanno delle risonanze magnetiche richieste, per pazienti di età superiore ai 65 anni, da loro decise. Non riteniamo possibile farci carico delle inapropriatezze altrui, che denunciamo da anni, con il concreto rischio di conflittualità con i cittadini. Si invitano i colleghi a biffare la casella “suggerita” indicando possibilmente nome, cognome e reparto/ambulatorio del medico richiedente per poter individuare le prescrizioni indotte. Cordiali saluti. Via L. Ariosto, 16 - 35128 Padova Tel. 049/8076843 Fax. 049/8076943 e-mail: veneto@fimmg.org pec: fimmg_veneto@pec.it

inserisci commenti Commenti(0)